Il mio Blog - Omar Cominelli

Vai ai contenuti

Auguri Mamma

Omar Cominelli
Pubblicato da in Feste · 12 Maggio 2013
Tags: FestadellaMamma

Ciao Mamma
Oggi è la "Festa della Mamma".
Quanti ricordi legati a questo giorno pieno di tenerezza, una tenerezza che non ti lascia mai, anche quando diventi grande. Ti senti sempre il "tuo eterno bambino" in questo giorno speciale.
In questi ultimi anni gli auguri possiamo farceli solo "via cuore", senza carezze e baci, ma solo con emozioni profondissime.

Questa mattina in chiesa è stata letta questa meravigliosa preghiera alla Mamma del cielo. Te la voglio dedicare!

O Maria, oggi desidero affidarti ogni mamma della Terra,
voglio ricordare per prime le mamme che hanno perso un figlio, una loro creatura; quelle che hanno lottato fino all’ultimo
per avere anche solo un giorno di vita della loro creatura;
voglio affidarti quelle mamme che hanno detto "no" alla vita,
inconsapevoli di aver distrutto una vita umana;
voglio affidarti tutte quelle mamme vittime di violenze
da parte di uomini chiusi nella morsa della violenza;
desidero ricordarti tutte quelle mamme che nella notte
piangono per i loro figli in carcere;
ti presento ogni mamma della terra che soffre nella sua casa perché manca anche solo un tozzo di pane per i loro figli.
Custodisci nel tuo cuore ogni mamma segnata dalla sofferenza fisica:
vorrebbero vivere e lottare con tutte le loro forze per rimanere in vita
e veder crescere i loro figli, ma la malattia non glielo permette.
Maria, mamma di tutte le mamme, donaci la gioia di scoprire quanto è grande la missione di mamma, facci scoprire la tenerezza di ogni mamma che sa piegarsi dinanzi alla sua creatura con tutta la dolcezza del cuore divino, facci essere tutti grembi materni, capaci di contenere la profondità di ogni mamma della terra che in nove mesi di gestazione vive l’inedito incontro con una creatura che è dono di Dio.
A tutte le mamme che in questi giorni partoriranno, dona, o Maria, la tua benedizione: siano come rose capaci di far spuntare dal loro corpo i germogli di una nuova speranza, i germogli di una nuova vita che della bellezza del cuore di Dio.
O Maria, grazie per le nostre mamme, per tutte le mamme della terra, per quelle che hanno saputo asciugare le nostre lacrime, per quelle mamme che si sono messe accanto a noi e ci hanno tenuto la mano nella malattia e nella sofferenza, per quelle che con la loro carezza ci hanno fatto sentire il brivido della tua presenza.
O Maria carezza di Dio per tutte le mamme della terra, infondi nel cuore di ognuna la delicatezza degli angeli perché scoprano ogni giorno la vibrazione della più bella musica celestiale, la musica del cuore di Dio che abita nel grembo di ogni mamma
che sa abbandonarsi a Dio.  
Amen.    




28/01/2019
Torna ai contenuti